BATIK tecnica antica ed affascinante

Posted by Monica Bonavitacola on

Il Batik è una tecnica decorativa per tessuti (...ma non solo... ) detta "a riserva". Le stoffe, meglio se naturali e leggere, vengono immerse in un bagno di colore dopo avere coperto, "riservato", le zone che non devono essere tinte, con cera fatta sciogliere a bagno maria e poi lasciata raffreddare prima della tintura. Il procedimento può essere ripetuto diverse volte, "riservando" altre zone e tingendo con colori via via più scuri.

Per disegnare con la cera si utilizzano pennelli, stampi in legno e uno strumento particolare, il "Tjanting" o Canting, formato da un manico che regge un piccolo serbatoio in rame munito di beccuccio.

Tecniche più semplici da approcciare permettono di realizzare oggetti con decorazioni altamente suggestive, come ad esempio il lega e tingi, dove la "riserva" viene fatta da nodi di corde sulla stoffa o direttamente annodando i tessuti da decorare.

Come tintura consigliamo il Batik L di DEKA, con le suoi 33 colori

 

Una tecnica che è anche forma d'arte:

0 commenti

Lascia un commento